Home / Multimedia / Video / “In The Rain” il secondo estratto dall’album di Gianna Nannini

“In The Rain” il secondo estratto dall’album di Gianna Nannini

“In the rain” è  il nuovo video di Gianna Nannini. Girato a Bangkok, diretto da Kal Karman, con interpreti non professionisti, la protagonista è una delle “sex worker” thailandesi ripresa nei momenti della sua giornata.

Gianna Nannini in the rain video

Dopo il successo di “Scegli Me“, torna in rotazione radiofonica Gianna Nannini con “In The Rain“, il nuovo singolo estratto da “Inno“, l’album uscito lo scorso Gennaio. Un racconto che vuole essere una riflessione sul rispetto nei confronti delle donne. Gianna Nannini ha dichiarato: “Vorrei che colpisse la malinconia che evoca l’approccio che hai guardandolo, lo stato d’animo che suscita. Non è con la parola femminicidio, che amplifica la risonanza e porta all’emulazione, che si affronta il problema. Non sono gli strumenti punitivi a cambiare le nostre teste. Va cambiata radicalmente la nostra cultura della donna partendo dalle cose più semplici”.

Girato nella capitale della Thailandia, considerata il centro mondiale del mercato delle donne. La protagonista è una delle centinaia di migliaia di ‘sex worker’ thailandesi, ed è ripresa in tutti i momenti della sua giornata: in particolare viene evidenziato il forte contrasto tra lo squallore del suo ambiente lavorativo e la normalità di quello casalingo, fatto di cartoni animati, piccoli pupazzi e una TV sintonizzata su un canale musicale che trasmette in quel momento immagini live di Gianna Nannini.

Vi lasciamo al video e al testo:

TESTO “IN THE RAIN”:

Hey sembri me come me quando parli ti
nascondi come me te ne vai, non rimani
in questo abbraccio viene a prenderci
la pioggia porta in terra l’infinito
hey siamo noi quelli che si raccontano
che è un gioco siamo noi quelli che
non
si bruciano col fuoco e per farci innamorare
se bastasse quella luna…
sai che fortuna
siamo in viaggio senza andare mi fai
bene mi fai male dimmi solo dove sei
per la vita che ci resta
ti vorrei ti vorrei ti vorrei…
e ancora
ti vorrei ti vorrei ti vorrei in tutti
i giorni miei
hey sembri me come me senti tutto e
non ascolti sembri me sai cos’è?
èil passato che commuove
ma non farlo ritornare ora lasciati
toccare…senza difenderti siamo in
pochi a far l’amore a buttarci dentro
il cuore io lo vedo che ci sei e per la
vita che ci resta ti vorrei
guardo fuori vedo dentro tutto quanto
sembra lento piove forte sul cemento
cos’è che abbiamo perso per la strada?
guardo fuori e non ci penso…
e la vita ci avvelena…
sei con me sei con me sei con me ancora
sei con me sei con me sei con me
in the rain
troppo tempo lontano da te
troppo tempo ho sbagliato
lo so in questo cielo nero
sei con me sei per me sei con me
sei per me sei con me sei per me
alla fine dei tempi e del mondo sei
per me sei per me
alla fine dei tempi e del mondo.

 

Chi è Andrea Di Paola

Andrea Di Paola
Mi chiamo Andrea Di Paola e ho deciso di trasformare la mia passione per la musica in #TheMusik, un nuovo portale di musica dove cercherò di raccontare tutte le novità sul mondo della musica, le notizie, le classifiche, i concerti, le foto e i video di tutti i cantanti di oggi, di ieri e di domani.